PIANO REGIONALE DI EDILIZIA SCOLASTICA. DUE GIORNI ANCORA PER LA PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE. DA ALTAMURA, NULLA ANCORA.

Con un provvedimento regionale del 20 marzo 2015 è stato adottato l'Avviso pubblico "Piano regionale triennale di edilizia scolastica 2015/2017".

L'avviso è rivolto alle amministrazioni provinciali, comunali, città metropolitana ed è destinato a predisporre una graduatoria di progetti da ammettere a finanziamento. Sono ammessi a finanziamento gli interventi straordinari di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientamento energetico di immobili di proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica e all’alta formazione artistica, musicale e coreutica, di proprietà degli enti locali, nonché la costruzione di nuovi edifici scolastici pubblici e la realizzazione di palestre scolastiche nelle scuole o di interventi volti al miglioramento delle palestre scolastiche esistenti.

Tra questi, la Regione ha dichiarato prioritari gli interventi di messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientamento energetico degli immobili adibiti ad edilizia scolastica, nonché la costruzione di nuovi edifici.

Il contributo potrà ammontare sino a 1.500.000 euro per gli interventi che prevedono la costruzione di intere sedi scolastiche e/o palestre e sino a 700.000 euro per le altre tipologie di intervento.

La presentazione delle istanze deve avvenire unicamente in via telematica (all'indirizzo: www.sistema.puglia.it, nella sezione Diritto allo Studio). La procedura on line si è aperta dalle ore 14.00 del 26 marzo 2015 e si chiuderà alle ore 14.00 del 10 aprile 2015.

Tutti, proprio tutti, sanno quanto bisogno vi sia di questo tipo di interventi per le nostre scuole cittadine (infanzia, elementari, medie). Tutti, proprio tutti, sanno che un pezzo grande e significativo della nostra Città, il quartiere Trentacapilli/Lama di Cervo, attende la progettazione e realizzazione di un moderno edificio scolastico destinato ad ospitare un istituto comprensivo.

Con Rosa Melodia e Lello Rella, avevamo segnalato qualche settimane fa questa importante opportunità in Comune.

Questa mattina sono tornato a verificare a che punto era la elaborazione della nostra candidatura (considerato che il termine di presentazione scade tra due giorni).

Nel Palazzo, però, regnano la massima incertezza e la confusione. Nessuna guida. Tutti gli esponenti politici della maggioranza al potere da dieci anni (sindaco in testa) sono impegnati in “altro”: a raccogliere voti, a cambiare casacca, a preparare la propria campagna elettorale.

Per quanto mi è stato possibile, nel mio limitatissimo ruolo di consigliere di minoranza, sono tornato a sollecitare i tecnici comunali a fare uno sforzo per mettere in condizione il Comune di candidarsi a questi finanziamenti. E' evidente, però, che gli uffici comunali vanno guidati e coordinati; funzioni e poteri che certo non appartengono ad un consigliere di minoranza, ma a chi ha la guida politica dell'ente. E' necessario, infatti, dare indirizzi, approvare progetti, disporre e impegnare le risorse economiche. Bisogna lavorare, insomma, non fare campagna elettorale in servizio permanente.

Chiedo a tutti i mezzi di informazione di dare supporto a questa nostra sollecitazione per non perdere questa opportunità di finanziamento.

Per quanto riguarda me, Rosa Melodia e Lello Rella, sentiamo il dovere di lavorare su questi concreti obiettivi sino al termine del nostro mandato.

Anche su questi temi (edilizia scolastica, valorizzazione del patrimonio immobiliare comunale, realizzazione di un moderno edificio scolastico nel quartiere Trentacapilli), con il Movimento Aria Fresca e con ABC – Altamura Bene Comune [da qui il gruppo fb] siamo impegnati in vista del prossimo governo cittadino. Guardiamo avanti!

Altamura, 8 aprile 2015

ENZO COLONNA

logo-ariafresca.jpg

 

   MOVIMENTO CITTADINO ARIA FRESCA
   (Sito internet: www.altamura2001.com)