ARRIVANO I BOLLETTINI DELLA TASSA RIFIUTI: SOLO AUMENTI E DISSERVIZI… E LE CHIACCHIERE DEL PALAZZO STANNO A ZERO

In questi giorni stanno effettuando i recapiti dei bollettini di pagamento della tassa rifiuti (Tari).

Arrivano in grave e colpevole ritardo: la prima rata doveva essere addiritttura pagata entro il 31 dicembre e di questo ci siamo occupati in tempo ottenendo, nell'ultimo consiglio, l'impegno da parte dei vertici amministrativi che non ci saranno conseguenze (mora, interessi, sanzioni, ecc.) a carico dei contribuenti per il tardivo e incolpevole pagamento (leggi qui).

I bollettini portano inoltre i pesanti aumenti (30-40% rispetto al 2013 per gli immobili ad uso residenziale e del 15% per tutti gli altri immobili) che da mesi ho contestato (nonostante le smentite e le repliche velenose dei 'signori' al potere) dovuti a cause che denuncio da anni e per le quali, assieme al Movimento, abbiamo proposto soluzioni e rimedi senza trovare ascolto.

Il pesante fardello di questi anni è una tassa rifiuti che si è triplicata negli ultimi nove anni (leggi anche qui).

I costi dell’inefficienza, dell’immobilismo e delle omissioni, in una parola del NULLA confezionato in materia di rifiuti dall’amministrazione Stacca al potere cittadino da quasi dieci anni si scarica sui cittadini altamurani (rinvio, da qui, al mio ultimo intervento sul tema e anche a quello riportato qui, pagine in cui sono segnalati i links a precedenti documenti e iniziative).
Altamura, 14 gennaio 2015

ENZO COLONNA

logo-ariafresca.jpg

     MOVIMENTO CITTADINO ARIA FRESCA
    (Sito internet: www.altamura2001.com)