Campo Cagnazzi: consegnato il cantiere per i lavori di messa in sicurezza.

Alla presenza di sindaco, assessori, consiglieri di maggioranza e minoranza (c’ero anch’io), dirigenti e tecnici comunali che hanno lavorato alla progettazione, operatori dell’informazione, del direttore tecnico di Ultrattivi Campus Cresci Bene Giuseppe Clemente, consegnato oggi il cantiere all'impresa che si aggiudicata i lavori di messa in sicurezza e riqualificazione (spogliatoi, bagni, gradinata, accessi ai disabili, sistemazione area antistante con la realizzazione di due piste per bocce e un campetto di pallavolo). V. foto realizzata dallo staff di Ultrattivi.

In questi anni, tanti (associazioni sportive, atleti, appassionati, semplici cittadini) hanno sollecitato questi lavori. Per quanto ci riguarda abbiamo fatto ricorso a tutti gli strumenti a disposizione di una forza di minoranza: interpellanze e interrogazioni, raccolta firme, emendamenti ai bilanci, mozioni consiliari [v. rapida rassegna in calce].

Finalmente, ora, il primo traguardo. Due auspici, due obiettivi ancora da presidiare:

  1. confidiamo nell'impegno delle imprese coinvolte a completare i lavori entro settembre così da non pregiudicare la prossima stagione agonistica;
  2. a livello amministrativo comunale è necessario poi raggiungere rapidamente il secondo obiettivo su cui insistiamo da tempo, cioè la definizione e approvazione da parte dell’amministrazione del secondo progetto con la nuova perimetrazione del terreno di gioco e la sua copertura in manto sintetico e, quindi, la loro conseguente realizzazione.

Altamura, 28 luglio 2014

ENZO COLONNA (Movimento cittadino Aria Fresca – Sito internet: www.altamura2001.com)

logo-ariafresca.jpg

   

 

 

Breve rassegna delle ultime iniziative:

CAMPO CAGNAZZI, FINALMENTE SI MUOVE QUALCOSA (8 gennaio 2014)

CAMPO CAGNAZZI: PERCHE' NON SI PROCEDE CON LA GARA D'APPALTO PER LA MESSA IN SICUREZZA? (4 marzo 2014)

CAMPO CAGNAZZI: FARE PRESTO CON I LAVORI PER NON COMPROMETTERE LA PROSSIMA STAGIONE AGONISTICA. (8 marzo 2014)