FINALMENTE SI PROCEDE ALLA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO DI GESTIONE DEL LABORATORIO GIOVANILE PORT’ALBA

emendamento_portalba.png

emendamento_portalba.png

Il
Laboratorio Giovanile Port’Alba (l’ex Mattatoio comunale) è chiuso da un anno e
mezzo circa. Più volte abbiamo sollecitato una decisa e risolutiva azione
dell’amministrazione diretta a chiudere il rapporto contrattuale con l’attuale
gestore e a ridare vita, con l’affidamento ad associazioni e
gruppi giovanili del territorio, ad una preziosa
struttura, costata un milione e mezzo di euro.

Agli inizi di giugno, assieme a Rosa Melodia e Lello
Rella, abbiamo pure presentato un’interpellanza urgente [disponibile qui]
a cui ci veniva fornita una risposta del tutto generica e insufficiente:
l’amministrazione – fu la risposta in aula consiliare – non aveva intenzione di
sciogliere il contratto, ma diceva di voler riprendere i contatti con i
rappresentanti del Consorzio Universus.

Sull’argomento siamo tornati a parlarne, nelle
settimane scorse, anche durante la maratona consiliare dedicata al Bilancio
2013, con la presentazione di un nostro emendamento (sostenuto anche dal gruppo
Pd) che prevedeva lo stanziamento di 60.000 euro per l’avvio di una nuova
gestione del Laboratorio [v. immagine in alto].

In consiglio, al termine della relativa
discussione, abbiamo ritirato l’emendamento solo a seguito dell’impegno assunto
dal sindaco e dall’amministrazione di procedere alla risoluzione del contratto
con il Consorzio Universus, a cui era stata affidata la gestione tre anni fa, e
ad avviare, di concerto con la regione, una nuova procedura per affidamento in
comodato d’uso della struttura a gruppi e associazioni del territorio.

Questo impegno, finalmente, dopo mesi di
sollecitazioni (non solo nostre, ma anche di gruppi giovanili, associazioni e
comitati attivi nel territorio), prende ora forma. La giunta comunale, con la
deliberazione n. 135 del 10 dicembre 2013 [pubblicata il 16: clicca qui per il testo integrale], ha
preso "atto della risoluzione per grave inadempimento dell’affidatario del
contratto Rep. 4457 sottoscritto in data 15/11/2010 con ‘Universus CSEI –
Consorzio Universitario per la formazione e l’innovazione’ ed avente ad oggetto
il servizio di gestione del Laboratorio Urbano Giovanile in via Port’Alba
"
ed ha avviato "a tutela del Comune di Altamura le azioni conseguenti nei
confronti del gestore finalizzate alla restituzione dell’immobile, al pagamento
dei debiti ed al risarcimento dei danni
".

Ne siamo felici. Ora lavoriamo per assicurare al
Laboratorio una nuova, sicura, efficiente e moderna gestione. Guardiamo avanti.

Altamura, 24 dicembre 2013

ENZO
COLONNA

logo-ariafresca.jpg

    MOVIMENTO CITTADINO ARIA FRESCA
    Sito internet: www.altamura2001.com