CAVA DEI DINOSAURI: DOPO 13 ANNI, ANCORA CHIACCHIERE INTERESSATE!

logo-ariafresca.jpg

 

Come accade ciclicamente da oltre dieci anni, è tornato nuovamente di prepotente attualità il tema della Cava dei Dinosauri.
Anni di insulse e dannose discussioni in totale e spesso interessata
libertà, anni di intontimento collettivo e occasioni perse, anni di
accessi negati e passaggi fantasma, di intese firmate e poi riposte nei
cassetti, di abusi edilizi consentiti e di amministrazioni cieche e
sorde, di soluzioni proposte e dopo qualche anno smentite (dalla società
mista comune/privato all’esproprio), di inerzie e rimpalli di
responsabilità.

Nessuna Istituzione che dica: ecco, inizio
a fare io la mia parte, il mio dovere. Tutte invece impegnate a
richiamare i doveri e le colpe altrui.

Hanno stancato.
Ha fatto bene Notizie-Online.it, con Onofrio Bruno, ad
evidenziare come ormai questa storia, assieme alla vicenda dell’Ospedale
della Murgia, sia assurta ai "disonori della cronache nazionali" (leggi qui).
Hanno fatto bene i rappresentanti del Movimento culturale Spiragli
(Bartolomeo Smaldone e Francesco Fiore) ad esprimere un
"disorientamento" da noi condiviso dinanzi alle ultime esternazioni e
improvvisazioni e a ricordare la necessità di compiere il primo
ineludibile passo, vale a dire una stima dei beni ancora nella
titolarità dei privati necessari alla valorizzazione del patrimonio di
orme già pubblico (leggi qui).

Per non aggiungere chiacchiere a chiacchiere, ci limitiamo a riproporre e segnalare una nostra nota (v. link in basso) di quasi due anni fa alle tante Istituzioni "freneticamente impegnate" da 13 anni (!).

Una
nota di strettissima attualità sia nel contenuto (c’è chi torna ad
ipotizzare lavori con denaro pubblico su proprietà private per
realizzare ad esempio l’accesso! una cosa assurda come spieghiamo nel
testo), sia nel titolo (in giro tante chiacchiere, poco interessanti,
non interessate al tema, ma interessate e basta!).

Lo ripetiamo: l’unica strada concretamente perseguibile, qui e ora, è l’esproprio, con le avvertenze e i suggerimenti che indichiamo nella nota.

Ecco:

CAVA DEI DINOSAURI: BASTA CHIACCHIERE INTERESSATE. LA NOSTRA PROPOSTA (clicca qui)

 

Altamura, 6 giugno 2012

logo-ariafresca.jpg

    MOVIMENTO CITTADINO ARIA FRESCA

   Sede: Claustro Michele Giannelli n. 81 (a ridosso di Piazza Municipio, al primo piano). Sito internet: www.altamura2001.com