OMICIDIO DAMBROSIO: E’ INIZIATO IL PROCESSO

Testimonia la moglie del presunto boss. “La donna ha raccontato molto di più dei rapporti tra il marito e Giovanni Loiudice. Ha parlato di affari, di legami con imprenditori e politici”, documentano i giornalisti [leggi qui e anche qui].

Lo diciamo da oltre un anno: attendiamo verità e chiarezza, con forza e a tutti i livelli.

Tocca a noi, cittadini altamurani, alle istituzioni locali (amministrative, politiche, civili, religiose, economiche), ascoltare, non fare finta di nulla e reagire con le armi della legalità, della trasparenza, della partecipazione, dell’impegno, del lavoro quotidiano, della denuncia, della solidarietà, della leale e fiduciosa collaborazione con le istituzioni preposte alla giustizia e alla sicurezza collettiva [leggi qui].


Finora, le risposte amministrative sono state poche e scadenti, non tali da dare forza, coraggio, esempio ai cittadini. Si continua con opacità diffuse, con scelte non discusse se non tra ristretti gruppi di potere, con il non ascoltare le istanze che vengono dal basso.

Per quanto ancora i rappresentanti pubblici locali, ossia chi ha da anni precise responsabilità di governo della Città, potrà continuare a fare finta di nulla? A differenza di quel che dichiarava qualcuno [leggi qui], l’isola felice non c’è mai stata e lo abbiamo sempre saputo e denunciato. L’indifferenza e l’arroganza, invece, hanno sempre abbondato.

Noi non ci arrenderemo mai a questo stato di cose e continueremo a sollecitare in tutte le sedi e in tutte le forme pacifiche e democratiche un’adeguata presa di responsabilità da parte di tutti.

Altamura, 8 novembre 2011

logo-ariafresca.jpg

    MOVIMENTO CITTADINO ARIA FRESCA

   Sede: Claustro Michele Giannelli n. 81 (a ridosso di Piazza Municipio, al primo piano). Sito internet: www.altamura2001.com