ZTL: TUTTO DACCAPO. L’ENNESIMA SCENEGGIATA DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

logo-ariafresca.jpg

L’ultima collezione di errori, tra giri di valzer e
dietrofront di dichiarazioni e atti amministrativi, i fantastici amministratori
che ci ritroviamo l’hanno destinata stavolta al centro storico. Nella seduta
consiliare di ieri, il sindaco Stacca ha annunciato un’altra modifica alla disciplina
della Zona a Traffico Limitato (ZTL) per il centro storico: la terza modifica
di orari e regole nel giro di 90 giorni! L’amministrazione ha infatti deciso di
sospendere la ZTL
in attesa di rivedere orari e modalità di esercizio. Dal 2
novembre, quindi, si ritorna al punto di partenza: tutte le auto potranno
tornare a scorrazzare senza problemi e senza multe nel centro storico
.

La sequenza degli eventi è tragicomica: tre anni fa hanno
speso alcune centinaia di migliaia di euro
per acquistare e installare
l’impianto di telerilevamento delle targhe; un anno fa hanno varato il
regolamento
che disciplina la ZTL; hanno poi definito orari di attivazione,
fornendo in rapida successione almeno tre versioni; ieri, 29 ottobre, il
sindaco ha annunciato che si comincia tutto daccapo
, si ritorna alla fase di
pre-esercizio a partire dal 2 novembre, come se nulla in questi due anni fosse
accaduto.

Un’amministrazione normale, PRIMA ascolta cittadini e
soggetti interessati, DOPO tale processo partecipativo definisce impostazioni e
regole e INFINE realizza (spendendo soldi pubblici) gli impianti necessari a
tradurre in pratica quelle impostazioni e regole.

L’amministrazione in carica ha fatto esattamente il
contrario, capovolgendo logica e buon senso!

In questi anni, per valorizzare il centro storico e
migliorarne la fruibilità, noi abbiamo più volte e con più mezzi proposto
soluzioni efficaci
:

  • istituire una consulta cittadina, tra cittadini, operatori
    economici, professionisti, associazioni e Comune per definire la
    regolamentazione definitiva della Zona Pedonale e della Zona a Traffico
    Limitato e per gestire la successiva attuazione con proposte di correttivi e
    miglioramenti;
  • rimodulare gli orari di attivazione della ZTL, liberando il
    centro storico dalle auto nei momenti di fruizione pedonale, turistica e
    commerciale (di giorno quindi) e consentendo l’accesso di notte;
  • utilizzare i più economici ed efficaci dissuasori retrattili
    (i pilomat) per impedire l’accesso delle auto non autorizzate nelle Piazze
    Duomo e Repubblica e in Corso Federico;
  • istituire un continuo sistema di controlli da parte dei
    vigili per il centro storico – con spostamenti a piedi, in bicicletta o motociclo
    al fine di garantire tranquillità e vicinanza ai residenti;
  • prevedere aree di parcheggio gratuite lungo l’anello
    extramurale e in piazza Matteotti riservate a residenti e operatori commerciali
    e professionali del centro storico
    ;
  • garantire ai residenti nella ZTL di età superiore ai 65 anni,
    non automuniti, di indicare due numeri di targa di auto di persone che
    normalmente si offrono per il loro accompagnamento;
  • rendere transitabile per l’intera giornata, per il solo
    attraversamento
    , unicamente l’asse del centro storico “Carmine – Piazza S.
    Giovanni – Via S. Caterina –Foggiali”;
  • prevedere forme di incentivazione e di sostegno (ad esempio:
    riduzione della tassa di occupazione di suolo pubblico e della Tarsu) per le
    attività
    commerciali, professionali, artistiche e culturali che si impegnino a
    rivitalizzare il centro storico e per i residenti;
  • sistemi integrati di parcheggi e trasporto pubblico, per favorire
    l’uso dei mezzi pubblici;
  • istituire un servizio di trasporto gratuito all’interno del
    centro storico a bordo di minibus elettrico.

Il nostro rappresentante Enzo Colonna ieri ha ricordato tali
proposte nella seduta consiliare, come al solito senza neppure essere preso in
considerazione. Se queste sono le premesse, chissà cos’altro ci riserveranno in
futuro questi fantastici amministratori!

Altamura, 30 ottobre 2010

logo-ariafresca.jpg

    MOVIMENTO CITTADINO ARIA FRESCA
   Sede: Vico Mercadante (di fronte Chiesa S. Nicola). Sito internet: www.altamura2001.com