BANDO REGIONALE PER LA REALIZZAZIONE DI PERCORSI DI FRUIZIONE DEL TERRITORIO.

logo-ariafresca.jpg

IL MOVIMENTO ARIA FRESCA SEGNALA AL COMUNE UN’ALTRA OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO. L’AMMINISTRAZIONE NON PERDA ANCHE QUESTA OCCASIONE.

La Regione Puglia ha pubblicato il 3 giugno scorso un interessante bando [leggi qui] che mette complessivamente a disposizione quattro milioni di euro per la realizzazione di interventi per lo sviluppo di percorsi di fruizione del territorio naturale. Si tratta di risorse, derivanti da fondi europei volti a promuovere l’uso sostenibile dell’ambiente, destinate a creare percorsi ciclabili di collegamento tra le aree urbane e il territorio rurale. In particolare, i fondi vengono messi a disposizione per:

  • la progettazione e realizzazione di reti di ciclovie, da fruire prevalentemente con l’uso di biciclette da turismo, attraverso l’utilizzo di strade a bassa intensità di traffico, con uso promiscuo (motorizzato/non motorizzato) e strade non asfaltate, già esistenti, per fruire di beni collocati in ambito rurale che garantiscano la valorizzazione e la fruizione dell’area protetta;
  • l’allestimento dei percorsi progettati realizzando sistemi atti a garantire la sicurezza dei ciclisti, automobilisti e disabili, quali segnaletica turistica e di segnalazione dei potenziali pericoli, rallentatori, semafori, cavalcavia ciclabili.

Il Bando pone particolare enfasi sulla realizzazione di interventi che colleghino e valorizzino le aree naturali protette e i beni storici presenti sul territorio. Insomma, si tratta di un programma di interventi perfetti per Altamura e le bellezze del suo territorio.

Si pensi, ad esempio, alla possibilità di candidare un progetto (da noi proposto da tempo) di realizzazione di una pista pedonale e ciclabile verso il Pulo; oppure di un percorso che conduca alla masseria Jesce o che consenta di percorrere il costone murgiano tra Via Ruvo-Via Corato).

Possono partecipare al bando gli enti locali (i comuni) e gli enti di gestione delle aree naturali protette (ossia l’Ente Parco Nazionale dell’Alta Murgia). Ogni progetto può essere finanziato per un massimo di 400mila euro: una somma considerevole e che difficilmente l’amministrazione comunale o l’ente parco riuscirebbero a reperire in altro modo. Nulla inoltre vieta che l’amministrazione comunale e l’ente parco collaborino per elaborare un progetto congiunto.

I progetti da candidare ed i relativi allegati devono essere presentati entro il prossimo 3 luglio. Dunque manca poco tempo e chiediamo che l’amministrazione si impegni per non perdere anche questa occasione, dopo aver snobbato o fallito in passato altre opportunità di finanziamento. Da parte nostra, oltre a questo appello pubblico, assicuriamo pieno sostegno e piena collaborazione ove l’amministrazione decida di candidare un progetto.

Altamura 7 giugno 2010

logo-ariafresca.jpg

    MOVIMENTO CITTADINO ARIA FRESCA

    Sede: Vico Mercadante (di fronte Chiesa S. Nicola). Sito internet: www.altamura2001.com