LIBERARE VIA MANZONI DAL MERCATO: L’IMPEGNO E LA PROPOSTA DEL MOVIMENTO ARIA FRESCA

I cittadini non possono continuare a subire a causa dell’inerzia dell’amministrazione comunale. Spostare immediatamente il mercato sulla nuova strada che collega Via Corato a Piazza Stazione.

 

 

LIBERARE VIA MANZONI DAL MERCATO:

L’IMPEGNO E LA PROPOSTA

DEL MOVIMENTO ARIA FRESCA

 

Da decenni, ogni sabato, assistiamo ad una palese violazione di diritti e norme: la popolazione di un intero quartiere diventa per mezza giornata prigioniera in casa. Chiusi nelle proprie abitazioni, accerchiati dal mercato settimanale, le migliaia di cittadini che vivono e lavorano in Via Manzoni e nelle vicinanze attendono, pazientemente e da anni, il pomeriggio del sabato per poter tornare a respirare, liberarsi dal rumore e dalla sporcizia, muoversi liberamente ed in sicurezza. Cittadini senza colpe che non sanno se e quando finirà mai la loro pena.

Da anni, il Movimento Aria Fresca segnala le condizioni di disagio del quartiere di Via Manzoni. Da anni, indichiamo possibili soluzioni (come i fondi dai quali attingere per dotare la città di una vera, attrezzata e pulita aria mercatale), sollecitando l’amministrazione a intervenire in maniera definitiva [v., ad esempio, i documenti riportati in questo sito: clicca qui]. Nulla è finora accaduto, nonostante le promesse sventolate da sindaco e assessori: decine di interviste rilasciate, zero risultati e ormai il mandato elettorale volge al termine.

Il massimo che l’amministrazione Stacca è riuscita a partorire è la strampalata idea di trasferire il mercato in un’area pubblica (di oltre 20mila metri quadrati) nel cuore del quartiere Trentacapilli/Lama di Cervo, senza sentire il dovere di coinvolgere nella decisione i cittadini del quartiere.

I cittadini, quelli di Trentacapilli/Lama di Cervo, tagliati fuori dalla città a causa della circonvallazione (con due indegni accessi: quello da via Matera ed il sottopassaggio di via Colletta), non hanno né una scuola, né un ufficio pubblico, né uno sportello postale, né un parco, ma proprio su una delle poche aree nelle quali si potrebbe realizzare qualcosa di utile alla vita del quartiere ci vogliono mettere il mercato, una piattaforma anonima che si riempie di attività e di vita solo un giorno alla settimana, il sabato! Un nonsenso che lascia senza parole.

Ora bisogna liberare i cittadini di Via Manzoni dalla schiavitù del mercato, così come non si può trasferire il problema in altre zone ma risolverlo una volta per tutte senza attendere oltre che sindaco e collaboratori partoriscano chissà quando la madre di tutte le soluzioni che finora non sono stati capaci di individuare (forse perché affaccendati, per esempio, ad assegnarsi posti auto gratuiti in pieno centro storico invece di pensare ai bisogni dei cittadini).

Ci permettiamo, ancora una volta, di fare una proposta: in attesa che un’area mercatale degna di questo nome venga realizzata, SI PUÒ SPOSTARE IMMEDIATAMENTE IL MERCATO LUNGO L’ASSE STRADALE DI RECENTE REALIZZAZIONE CHE COLLEGA VIA CORATO A PIAZZA STAZIONE (prolungamento di Viale Padre Pio). Si tratta di un’area non congestionata, sulla quale non si affacciano edifici, facilmente raggiungibile a piedi, in auto e soprattutto con un potenziato servizio pubblico di collegamento al resto della città. Una soluzione che non arreca danno né a residenti né ad attività commerciali stabili e neanche agli ambulanti.

Per raggiungere questo obiettivo, con il nostro consigliere comunale Enzo Colonna, abbiamo presentato una mozione con la quale vogliamo impegnare l’amministrazione a disporre rapidamente questo trasferimento [clicca qui per leggere la mozione presentata].

Speriamo che la mozione consiliare venga presto discussa e, ci auguriamo, venga condivisa da tutte le altre forze politiche presenti in consiglio. L’amministrazione Stacca vorrà questa volta seriamente applicarsi alla questione?

Altamura, 13 novembre 2009

 

MOVIMENTO CITTADINO ARIA FRESCA
Sede: Vico Mercadante (di fronte Chiesa S. Nicola). Sito internet: www.altamura2001.com