RIFIUTI: PROSEGUE L’ATTIVITÁ INVESTIGATIVA DELLA DDA COORDINATA DAL PM DESIRà‰E DIGERONIMO

Proseguono a ritmo serrato le audizioni davanti al sostituto procuratore della Direzione distrettuale antimafia (DDA) dottoressa Desirée Digeronimo. Sentiti dal PM funzionari, consiglieri comunali e imprenditori.

Di seguito un lancio dell’agenzia ANSA del 4 giugno:

 

RIFIUTI: APPALTI, PM DDA BARI INTERROGA FUNZIONARI COMUNE

ANSA – BARI, 4 GIUGNO 2008

Funzionari dell’ufficio tecnico del Comune di Altamura (Bari) e alcuni imprenditori sono stati ascoltati oggi dalla Dda di Bari nell’ambito dell’inchiesta sul presunto intreccio tra mafia, politica e affari ad Altamura, Comune di 65.000 abitanti della Murgia barese. L’indagine riguarda, in particolare, gli appalti affidati e gli atti amministrativi adottati negli ultimi anni per lo smaltimento dei rifiuti urbani nella discarica cittadina. Gli interrogatori sono stati tenuti dal pm inquirente, Desirè Digeronimo, che ha convocato alcune delle persone ascoltate come ‘indagate in un procedimento connesso’, quindi accompagnate dal difensore. Il magistrato nei giorni scorsi ha ascoltato come ‘persona informata dei fatti’ il sindaco di Altamura, Mario Stacca (Pdl), e alcuni consiglieri comunali nell’ambito dell’inchiesta ‘stralciò avviata dopo ripetute fughe di notizie sugli accertamenti in corso. Della fuga di notizie – secondo le ipotesi investigative – potrebbero aver beneficiato alcune persone i cui nomi potenzialmente potrebbero finire nel registro degli indagati.

______

 

Vi proponiamo inoltre questa breve rassegna di articoli:

Per ulteriori riferimenti, dal nostro sito: Rifiuti, indaga la Procura Antimafia [clicca qui].