UN INCENERITORE TRA MATERA E ALTAMURA?

10.04.08_-_il_levante_-_inceneritore_jesce

 

*

All’attenzione del Sindaco di Altamura

OGGETTO: Progettato insediamento di un inceneritore in località Jesce. Sollecitazione/interpellanza urgente.

Il sottoscritto Enzo Colonna, consigliere comunale per il Movimento Aria Fresca, premesso che:

  • da notizie diffuse online (v.: http://www.sassiemigranti.org; http://www.notizie-online.it) ha appreso che il Piano triennale delle opere pubbliche adottato recentemente dal Comune di Matera prevede, tra le diverse e numerose voci, la realizzazione di un "Impianto di trattamento rsu (rifiuti solidi urbani) a ciclo chiuso" (vale a dire, un impianto che contempla anche l’incenerimento dei rifiuti) con una spesa prevista di 30 milioni di euro;
  • il documento programmatico prevede che tale impianto sia realizzato con il ricorso ad un "progetto di finanza" (Project Financing), per cui non è direttamente il Comune a realizzare ma sarà un soggetto privato prescelto con una procedura ad evidenza pubblica, un soggetto che si sarà proposto per la realizzazione e per la successiva gestione dell’impianto;
  • sempre secondo voci e notizie diffuse attraverso la Rete, si ipotizza come possibile localizzazione di un simile impianto l’area industriale di Jesce, un ambito territoriale di confine tra i Comuni di Matera, Altamura, Santeramo, Laterza;

premesso altresì che:

  • una simile evenienza, per la natura dell’impianto e per la sua ipotizzata ubicazione, non può non destare l’interesse, se non l’allarme, della popolazione altamurana e, pertanto, non può non lasciare indifferenti gli amministratori comunali;

chiede che il Sindaco con urgenza:

  • acquisisca dall’Amministrazione comunale di Matera informazioni più puntuali in merito, in particolare sulla natura, necessità, tempi di realizzazione e ubicazione di un simile programmato impianto;
  • faccia presente al Signor Sindaco di Matera la necessità – considerata la natura ed il forte impatto su un territorio che va al di là dei confini comunali – che una simile progettazione sia scrupolosamente preceduta da un’ampia, informata e non formale partecipazione ai processi decisionali sia dei Comuni che delle popolazioni del territorio (di Matera, Altamura, Santeramo, Laterza);
  • su tali sollecitate iniziative riferisca senza indugio in consiglio comunale.

Confida nel rapido esame di tale sollecitazione ed interpellanza.

Altamura, 7 aprile 2008

ENZO COLONNA
consigliere comunale per il Movimento Aria Fresca